Cannes, FESTIVALS

FESTIVAL DI CANNES 2018: Annunciata la Selezione Ufficiale della 71° edizione

3 minuti di lettura

cannes2018copertinaprogramma

Si è svolta ieri, a Parigi, la conferenza stampa di presentazione del programma del Festival di Cannes 2018, pronto a partire il mese prossimo. Ad annunciare la Selezione Ufficiale di quella che sarà la 71° edizione della kermesse francese, sono stati il Direttore Artistico Thierry Frémaux e il Presidente Pierre Lescure. Oltre al, già reso noto, Film d’AperturaEverybody Knows” – ottavo lungometraggio di Asghar Farhadi, con Penélope Cruz, Javier Bardem e Ricardo Darín – troviamo diversi nomi di spicco: Jean-Luc Godard (“The Image Book“), Spike Lee (“BlacKkKlansman“), Jafar Panahi (“Three Faces“), Ron Howard (Fuori Concorso con “Solo: A Star Wars Story“) e l’outsider David Robert Mitchell (“Under the Silver Lake“).

Scorrendo la lista dei titoli scelti, tuttavia, viene da pensare che il festival cinematografico più prestigioso del mondo non stia vivendo un momento particolarmente florido. Il cartellone costruito da Fremaux è, infatti, il meno entusiasmante della storia recente della manifestazione; almeno sulla carta. Molti degli autori attesi in competizione – Xavier Dolan (“The Death and Life of John F. Donovan”), Terrence Malick (“Radegund”), Jacques Audiard (“The Sisters Brothers”), Mike Leigh (“Peterloo”) – hanno mancato l’appuntamento – per la gioia di Venezia, Telluride e Toronto – e, se Terry Gilliam (“The Man Who Killed Don Quixote”) deve ancora risolvere cause legali legate al suo tanto travagliato nuovo prodotto, Lars von Trier (“The House that Jack Built”) potrebbe essere, invece, tra i partecipanti last minute di quest’anno; che saranno svelati nel corso delle prossime settimane.

Quel che è certo, è che nessun titolo prodotto o distribuito da Netflix metterà piede sulla Croisette; dove, da quest’anno, vigerà anche il divieto di scattare selfie sul red carpet. Al di là di polemiche (sterili) e di assenze (giustificate o non), saranno, sicuramente, contenti i cine-patriottici, perché – a parte l’esclusione di Paolo Sorrentino (“Loro 1” e “Loro 2”), che potrebbe essere aggiunto, anche lui, in extremis – vedremo concorrere per la Palma d’Oro ben due italiani: Matteo Garrone (“Dogman“) e Alice Rohrwacher (“Lazzaro Felice“); mentre Valeria Golino (“Euphoria“) passerà, per la seconda volta, nella sezione Un Certain Regard. Appuntamento sulla Montée des Marches, dall’8 al 19 Maggio.

CONCORSO

everybodyknowscinemadipinto
Penélope Cruz e Javier Bardem in “Everybody Knows

 

EVERYBODY KNOWS” – Asghar Farhadi (Film d’Apertura)

 

AT WAR” – Stéphane Brizé

DOGMAN” – Matteo Garrone

THE IMAGE BOOK” – Jean-Luc Godard

ASAKO I e II” – Ryûsuke Hamaguchi

PLAIRE, AIMER ET COURIR VITE” – Christophe Honoré

GIRLS OF THE SUN” – Eva Husson

ASH IS PUREST WHITE” – Jia Zhang-Ke

SHOPLIFTERS” – Hirokazu Kore-Eda

CAPHARNAÜM” – Nadine Labaki

BURNING” – Lee Chang-Dong

BLACKKKLANSMAN” – Spike Lee

UNDER THE SILVER LAKE” – David Robert Mitchell

THREE FACES” – Jafar Panahi

COLD WAR” – Pawel Pawlikowski

LAZZARO FELICE” – Alice Rohrwacher

SUMMER” – Kirill Serebrennikov

YOMEDDINE” – A.B. Shawky

 

underthesilverlakecinemadipinto
Andrew Garfield in “Under the Silver Lake

 

UN CERTAIN REGARD

 

BORDER” – Ali Abbasi

SOFIA” – Meryem Benm’Barek

LITTLE TICKLES” – Andréa Bescond, Eric Métayer

“LONG DAY’S JOURNEY INTO NIGHT” – Bi Gan

MANTO” – Nandita Das

SEXTAPE” – Antoine Desrosières

GIRL” – Lukas Dhont

ANGEL FACE” – Vanessa Filho

EUPHORIA” – Valeria Golino

MY FAVOURITE FABRIC” – Gaya Jiji

RAFIKI” – Wanuri Kahiu

THE HARVESTERS” – Etienne Kallos

IN MY ROOM” – Ulrich Köhler

THE ANGEL” – Luis Ortega

THE GENTLE INDIFFERENCE OF THE WORLD” – Adilkhan Yerzhanov

 

FUORI CONCORSO

null
Alden Ehrenreich e Joonas Suotamo in “Solo: A Star Wars Story

 

SOLO: A STAR WARS STORY” – Ron Howard

SINK OR SWIM” – Gilles Lellouche

 

PROIEZIONI DI MEZZANOTTE

 

ARCTIC” – Joe Penna

GONGJAK” – Jong-Bin Yoon

 

PROIEZIONI SPECIALI

 

10 YEARS IN THAILAND” – Apichatpong Weerasethakul, Aditya Assarat, Wisit Sasanatieng, Chulayarnon Sriphol

THE STATE AGAINST MANDELA AND THE OTHERS” – Nicolas Champeaux, Gilles Porte

THE GREAT MYSTICAL CIRCUS” – Carlos Diegues

LA TRAVERSEE” – Romain Goupil

A TOUS VENTS” – Michel Toesca

LES AMES MORTES” – Bing Wang

POPE FRANCIS – A MAN OF HIS WORD” – Wim Wenders

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi