2017, REVIEWS

“COCO” – Lee Unkrich, Adrian Molina

4 minuti di lettura

Loc_Campaign_Coco

LA MUSICA NELLE OSSA

Miguel Rivera è un dodicenne messicano con un grande sogno nel cuore: diventare un musicista come il suo celebre idolo, Ernesto de la Cruz. Peccato che nella sua famiglia – specializzata in produzione di calzature – sia stato bandito qualunque tipo di musica, da parecchie generazioni. Deciso a seguire, comunque, la sua vera passione, il ragazzo compie un gesto azzardato e, durante la notte del Día de los Muertos (il Giorno dei Morti), s’imbatte in una macabra – ma coloratissima – avventura in un altro mondo.

A due anni dal successo dello straordinarioInside Out” (2015), Disney Pixar raggiunge, ancora una volta, l’eccellenza nella cinematografia d’animazione, conCoco” (2017) – diciannovesimo lungometraggio dello studio di John Lasseter – uscito a fine Novembre negli USA e qualche giorno fa nelle sale italiane. Diretto da Lee Unkrich – regista di “Toy Story 3: La Grande Fuga” (2010) – e Adrian Molina, il film è un ulteriore gioiello che si va ad aggiungere ad altre indimenticabili perle comeRatatouille” (2007), “Wall-E” (2008) e “Up” (2009). LEGGI TUTTO

2017, REVIEWS

“STAR WARS: GLI ULTIMI JEDI” – Rian Johnson

3 minuti di lettura

14A_SB_DomPayoff_1Sht_Italy

NUOVE GENERAZIONI DI GUERRE STELLARI 

Mentre il Primo Ordine si accinge ad eliminare ciò che rimane della Resistenza, la coraggiosa Rey raggiunge Luke Skywalker su un pianeta sperduto, nel tentativo di convincerlo a interrompere il suo esilio e a diventare il suo Maestro. Ma il Lato Oscuro agisce subdolamente, pur di uccidere gli ultimi ribelli, e la ragazza avverte una Forza dentro di sé, senza percepire verso quale direzione possa condurla.

A due anni di distanza daIl Risveglio della Forza” (2015) – e ad uno dallo spin-offRogue One” (2016) – arriva nelle saleStar Wars: Gli Ultimi Jedi (Star Wars: The Last Jedi)” (2017), ottavo episodio di una delle saghe cinematografiche più famose (e redditizie) di tutti i tempi; nata nel 1977 – per mano del candidato a 4 Premi Oscar George Lucas – con il titolo italiano “Guerre Stellari”. LEGGI TUTTO

2017, REVIEWS

“THE VOID – IL VUOTO” – Jeremy Gillespie, Steven Kostanski

2 minuti di lettura

THE VOID poster ITA

CRONACA DI UNA NOTTE INFERNALE

Un’agente di polizia si ritrova bloccato, in piena notte, in un ospedale – insieme allo staff e ai pazienti – a causa di una misteriosa minaccia soprannaturale che incombe dall’esterno. A seguito di alcune terrificanti circostanze, sarà costretto ad inoltrarsi nelle labirintiche profondità dell’edificio, senza sapere cosa davvero lo attende.

Dopo la presentazione a vari festival internazionali – tra cui il Fantastic Fest, di Austin – e l’uscita negli USA lo scorso Marzo, arriva domani nelle sale italianeThe Void – Il Vuoto (The Void)” (2016): horror indipendente americano, in co-produzione con Regno Unito e Canada. LEGGI TUTTO