Cannes, FESTIVALS

FESTIVAL DI CANNES 2018: “SHOPLIFTERS”, di Hirokazu Kore-Eda, vince la 71° edizione

5 minuti di lettura

cannes2018vincitori

Sabato è calato il sipario sul Festival di Cannes 2018, con la vittoria del giapponese Hirokazu Kore-Eda e del suo dramma familiare – e corale – “Shoplifters”. Una 71° edizione partita con delle polemiche – legate all’esclusione dei titoli Netflix dal programma e al divieto di scattare selfie sul red carpet – che si è, poi, rivelata ricca di pellicole di qualità. E’ stata anche un’annata nel segno delle donne (in rivolta): dalla Presidente di Giuria Cate Blanchett ai movimenti Me Too e Dissenso Comune, passando per le tre registe in competizione, che hanno elevato le quote rosa del Concorso. Due di loro, sono anche entrate nel palmares: Nadine Labaki ha vinto il Premio della Giuria, con “Capernaum”; mentre Alice Rohrwacher è stata premiata per la Miglior Sceneggiatura di “Lazzaro Felice” – in ex-aequo con Jafar Panahi e Nader Saeivar, per “Three Faces”. LEGGI TUTTO

2017, REVIEWS

“THE VOID – IL VUOTO” – Jeremy Gillespie, Steven Kostanski

2 minuti di lettura

THE VOID poster ITA

CRONACA DI UNA NOTTE INFERNALE

Un’agente di polizia si ritrova bloccato, in piena notte, in un ospedale – insieme allo staff e ai pazienti – a causa di una misteriosa minaccia soprannaturale che incombe dall’esterno. A seguito di alcune terrificanti circostanze, sarà costretto ad inoltrarsi nelle labirintiche profondità dell’edificio, senza sapere cosa davvero lo attende.

Dopo la presentazione a vari festival internazionali – tra cui il Fantastic Fest, di Austin – e l’uscita negli USA lo scorso Marzo, arriva domani nelle sale italianeThe Void – Il Vuoto (The Void)” (2016): horror indipendente americano, in co-produzione con Regno Unito e Canada. LEGGI TUTTO