AWARDS, Golden Globes

GOLDEN GLOBES 2019: “BOHEMIAN RHAPSODY” e “GREEN BOOK” vincono la 76. Edizione

5 minuti di lettura

Il potere del cinema e dei film è quello di avvicinare le persone. Freddie Mercury e i Queen hanno fatto lo stesso con la loro musica. Ciò che volevo era portare sullo schermo quella stessa magia.

Graham King, “BOHEMIAN RHAPSODY” – MIGLIOR FILM – DRAMMA

La cerimonia dei Golden Globes 2019 si è svolta domenica a Beverly Hills, in California, con la conduzione di Andy Samberg e Sandra Oh – in doppia veste di host e premiata, per la serie “Killing Eve” – e, in termini di vincitori, è stata tra le più sorprendenti del nuovo millennio.

Mio figlio si sente rappresentato dal film a cui ho preso parte. Tutto ciò che produrrò nei prossimi due anni sarà al 50% fatto da donne. Voglio sfidare chiunque si trovi in una posizione di potere.

Regina King, “SE LA STRADA POTESSE PARLARE” – MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Anche in questa 76. Edizione, le prestigiose statuette sono state, ovviamente, assegnate dalla Hollywood Foreign Press Association – l’organizzazione di giornalisti che rappresentano l’industria cinematografica statunitense all’estero – ma le scelte compiute sono sembrate a dir poco contraddittorie; in quanto hanno incontrato più il gusto del pubblico che quello della critica. LEGGI TUTTO

AWARDS, Oscar

OSCAR 2018: “LA FORMA DELL’ACQUA – THE SHAPE OF WATER” vince la 90° edizione

4 minuti di lettura

oscar2018vincitoricopertina

Il nero che aveva tinto il red carpet, durante la cerimonia dei Golden Globes, ha lasciato, nuovamente, spazio ai colori; così che la festa per i novant’anni del premio cinematografico più importante al mondo potesse, finalmente, cominciare. Gli Oscar 2018 si sono svolti ieri, al Dolby Theatre di Los Angeles, in California, e hanno scelto come Miglior Film dell’Anno – e di questo importante anniversario – “La Forma dell’Acqua – The Shape of Water”.

Nonostante sia stata un’edizione non particolarmente entusiasmante, dal punto di vista dell’entertainment – per colpa, forse, di un Jimmy Kimmel non troppo in formai premi sono stati assegnati con una certa cognizione di causa – maggiore rispetto ad altre edizioni. La qualità media dei titoli candidati era piuttosto alta e – proprio per il fatto che non c’era, probabilmente, un film che predominasse in modo netto sugli altri – i giurati hanno optato una clemente spartizione delle statuette. LEGGI TUTTO

AWARDS, Golden Globes

GOLDEN GLOBES 2018: LE NOMINATION

5 minuti di lettura

goldenglobes2018nominationcopertina

La Forma dell’Acqua – The Shape of Water”, “The Post”, “Tre Manifesti a Ebbing, Missouri” e “Lady Bird”. Questi sono i titoli che hanno ricevuto il maggior numero di candidature – rispettivamente, 7, 6, 6 e 4ai Golden Globes 2018. Le nomination della 75° edizione dei premi del cinema e della televisione, assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association, sono state annunciate ieri mattina – al Beverly Hilton Hotel, di Beverly Hills (in California) – da un quartetto di star, formato da Alfre Woodard, Garrett Hedlund, Kristen Bell e Sharon Stone. Le scelte fatte quest’anno sono enormemente in linea con le previsioni – ad eccezione di qualche sorpresa –  ma dai nomi che si possono leggere – scorrendo la lunga lista di attori, registi e crew – sembra che i giurati abbiano optato per una linea abbastanza conservatrice. LEGGI TUTTO