Cannes, FESTIVALS

FESTIVAL DI CANNES 2018: “SHOPLIFTERS”, di Hirokazu Kore-Eda, vince la 71° edizione

5 minuti di lettura

cannes2018vincitori

Sabato è calato il sipario sul Festival di Cannes 2018, con la vittoria del giapponese Hirokazu Kore-Eda e del suo dramma familiare – e corale – “Shoplifters”. Una 71° edizione partita con delle polemiche – legate all’esclusione dei titoli Netflix dal programma e al divieto di scattare selfie sul red carpet – che si è, poi, rivelata ricca di pellicole di qualità. E’ stata anche un’annata nel segno delle donne (in rivolta): dalla Presidente di Giuria Cate Blanchett ai movimenti Me Too e Dissenso Comune, passando per le tre registe in competizione, che hanno elevato le quote rosa del Concorso. Due di loro, sono anche entrate nel palmares: Nadine Labaki ha vinto il Premio della Giuria, con “Capernaum”; mentre Alice Rohrwacher è stata premiata per la Miglior Sceneggiatura di “Lazzaro Felice” – in ex-aequo con Jafar Panahi e Nader Saeivar, per “Three Faces”. LEGGI TUTTO

Cannes, FESTIVALS

FESTIVAL DI CANNES 2018: Annunciata la Selezione Ufficiale della 71° edizione

3 minuti di lettura

cannes2018copertinaprogramma

Si è svolta ieri, a Parigi, la conferenza stampa di presentazione del programma del Festival di Cannes 2018, pronto a partire il mese prossimo. Ad annunciare la Selezione Ufficiale di quella che sarà la 71° edizione della kermesse francese, sono stati il Direttore Artistico Thierry Frémaux e il Presidente Pierre Lescure. Oltre al, già reso noto, Film d’AperturaEverybody Knows” – ottavo lungometraggio di Asghar Farhadi, con Penélope Cruz, Javier Bardem e Ricardo Darín – troviamo diversi nomi di spicco: Jean-Luc Godard (“The Image Book“), Spike Lee (“BlacKkKlansman“), Jafar Panahi (“Three Faces“), Ron Howard (Fuori Concorso con “Solo: A Star Wars Story“) e l’outsider David Robert Mitchell (“Under the Silver Lake“). LEGGI TUTTO

MOVIE OF THE WEEK

MOVIE OF THE WEEK 2017 – “Good Time”

2 minuti di lettura

movieoftheweekgoodtime

A seguito di una rapina in banca finita male, il criminale Connie Nikas compie un’odissea tra i sobborghi di New York, nel tentativo di salvare il fratello Nick – affetto da un ritardo mentale – dalla prigione. La loro sorte sarà stabilita in una sola adrenalinica notte.

Good Time” è il terzo lungometraggio di fiction di Benny e Josh Safdie, registi e attori newyorkesi del genere indie americano, apprezzati e coccolati dai direttori di Cannes, Venezia e Sundance.

Uscito il 26 Ottobre in Italia – seppur in pochissime copie – e il 25 Agosto negli USA, il film è approdato, precedentemente, a vari festival internazionali, tra cui Cannes, per l’appunto – dove ha gareggiato per la Palma d’Oro, per poi vincere il Premio di Miglior Colonna Sonora, composta da Daniel Lopatin – e Locarno. LEGGI TUTTO