2018, REVIEWS

“MY GENERATION” – David Batty

3 minuti di lettura

MG_aw_ita_web

RICORDI DI UNA RIVOLUZIONE

My Generation” (2017), di David Batty, è il quarto appuntamento della rassegna I Wonder Stories; che contribuisce, con le proiezioni precedenti, a dare nuova vita all’arte, alla cultura e al cinema stesso, sul grande schermo. Al centro di questo documentario, c’è Sir Michael Caine, che racconta come il far parte della classe operaia della provincia inglese non gli abbia affatto impedito di essere, per la prima volta, protagonista di un film. Era il 1964 e l’attore vincitore di 2 Premi Oscar recitava in “Zulu”, di Cy Endfield, nella parte del Tenente Gonville Bromhead. Questa sequenza è l’emblema di una pellicola incentrata sulla voglia di riscatto di un’intera fetta della popolazione: quella che si era vista negata la visibilità sui media nazionali e che, mossa da orgoglio e incoscienza, aveva, poi, fatto del proprio meglio per conquistarsela. LEGGI TUTTO

FESTIVALS, Venezia

MOSTRA DI VENEZIA 2017: I 10 FILM PIU’ ATTESI

14 minuti di lettura

zvenezia74sito

La 74° Mostra del Cinema di Venezia è ai nastri di partenza. Da mercoledì, si riaccenderanno le luci sul red carpet del Palazzo del Cinema – spogliato, stavolta, della sua usuale scenografia – e, anche quest’anno, non saranno poche le star che vi sfileranno.

La prima novità dell’edizione 2017 sarà l’insediamento del primo madrino – o padrino, per i più tradizionalisti – della storia del festival. A condurre le cerimonie di apertura e chiusura non sarà, infatti, una donna in abito lungo, ma un uomo di bella presenza di nome Alessandro Borghi. Scelto appositamente da Alberto Barbera, il lanciatissimo attore romano aveva colpito tutti, al Lido, con la sua performance in “Non Essere Cattivo” (2015), del compianto Claudio Caligari. Da quel momento in poi, è iniziata l’ascesa che lo ha reso uno degli interpreti italiani più richiesti della sua generazione. LEGGI TUTTO