Cannes, FESTIVALS

FESTIVAL DI CANNES 2018: Annunciata la Selezione Ufficiale della 71° edizione

3 minuti di lettura

cannes2018copertinaprogramma

Si è svolta ieri, a Parigi, la conferenza stampa di presentazione del programma del Festival di Cannes 2018, pronto a partire il mese prossimo. Ad annunciare la Selezione Ufficiale di quella che sarà la 71° edizione della kermesse francese, sono stati il Direttore Artistico Thierry Frémaux e il Presidente Pierre Lescure. Oltre al, già reso noto, Film d’AperturaEverybody Knows” – ottavo lungometraggio di Asghar Farhadi, con Penélope Cruz, Javier Bardem e Ricardo Darín – troviamo diversi nomi di spicco: Jean-Luc Godard (“The Image Book“), Spike Lee (“BlacKkKlansman“), Jafar Panahi (“Three Faces“), Ron Howard (Fuori Concorso con “Solo: A Star Wars Story“) e l’outsider David Robert Mitchell (“Under the Silver Lake“). LEGGI TUTTO

Cannes, FESTIVALS

CANNES 2017: “THE SQUARE” vince la 70° edizione

3 minuti di lettura

cannes2017palma

ostlundLa 70° edizione del Festival di Cannes – conclusasi ieri – ha celebrato il suo importante anniversario con un Concorso che non ha soddisfatto tutte le aspettative iniziali e in cui a vincere è stato un film che non era tra i primi titoli più quotati dalla stampa. La Giuria – presieduta da Pedro Almodóvar e composta da Maren Ade, Jessica Chastain, Fan Bingbing, Agnès Jaoui, Park Chan-wook, Will Smith, campilloPaolo Sorrentino e Gabriel Yaredha assegnato la Palma d’Oro alla satira sull’arte moderna diThe Square“, dello svedese Ruben Östlund – che aveva già ottenuto, nel 2014, il Premio della Giuria di Un Certain Regard, con “Forza Maggiore“.”120 Beats per Minute“, andreypellicola data come favorita per la vittoria – molto nelle corde del Presidente – si è dovuta accontentare del Gran Premio della Giuriasecondo trofeo del palmares, in ordine d’importanza. Al terzo postocon il Premio della Giuria tra le mani – si è classificato, invece, il dramma familiare – apprezatissimo dalla critica – “Loveless“, del cineasta russo Andrei Zvyagintsev. Quest’anno, c’è stato anche joaquinun premio speciale istituito per i 70 anni della kermesse, andato a Nicole Kidman – presenza costante di questa edizione, con ben tre lungometraggi (di cui due in competizione) e una serie tv. Rimanendo sempre in tema di quote rosa, Sofia Coppola è stata designata Miglior Regista perThe Beguileded è la seconda donna nella storia della manifestazione – dopo Yuliya Solntsevaa vincere questo premio. Come da previsioni, krugerNetflix – con “Okja” e “The Meyerowitz Stories: New and Selected” – è rimasto a bocca asciutta. Almodóvar aveva espresso sin dall’inizio le sue perplessità riguardo all’ipotesi di premiare una produzione sprovvista di un’uscita nelle sale e – nonostante Will Smith sembrasse avere idee opposte – così è stato, alla fine. Ecco, di seguito, la lista completa di tutti i vincitori della Selezione Ufficiale. LEGGI TUTTO